PATROCINO A SPESE DELLO STATO

ISTANZA
ONLINE

Numeri Utili

numeriutili

Ordine Avvocati Venezia


Santa Croce, 494 - Venezia

T 0415204545

F 0415208914


Santa Croce, 430
Gratuito Patrocinio
e Difese d'Ufficio
C/O Cittadella della Giustizia

T 0412413283

F 0412414933


San Marco, 4041

T 0415220605

F 0415220605


San Polo, 119
Camera Avvocati Tribunale

T 0415224968

F 0415224968


E-mail

consiglio@ordineavvocati
venezia.net

E-mail PEC

consiglio@venezia.
pecavvocati.it

Cerca

cerca
Lo sapevi che...

L'OSELLA DI VENEZIA

osella

In veneziano Oselle significa "uccelli femmine"....

continua a leggere >

Ultime Notizie

20

ott 2017

PROGETTO BANDO REGIONALE DGR 687/2017 - PROPOSTA DI PARTENARIATO


 

 

L’Ordine degli  Avvocati di Venezia ha aderito al   progetto di finanziamento per la formazione continua dei professionisti sul tema “Il libero professionista nell’economia digitale” approvato dalla Regione Veneto  con  DGR 687/2017. 

Il progetto, ha come obiettivo quello di accrescere la competitività e l’innovazione dei professionisti, investendo sull’acquisizione di strumenti in grado di rafforzare le loro competenze e conoscenze in un mercato del lavoro in sempre più rapida evoluzione soprattutto dal punto di vista digitale. Nasce quindi l’esigenza di stimolare i professionisti verso la digital innovation attraverso attività formative (indoor e outdoor) e di accompagnamento nel processo di aggiornamento circoscritto non solo alla dimensione tecnologica ma anche alle tematiche organizzative, gestionali, di razionalizzazione dei processi, internalizzazione, marketing e comunicazione, per indirizzare il sistema produttivo verso un nuovo paradigma.    

Questa la articolazione del progetto:


Corsi di formazione gratuiti (massimo n. 20 partecipanti per ogni edizione)

  • N. 6 corsi di formazione da 36 ore ciascuno di “Inglese specialistico”, da ripartire tra gli Ordini / CUP / Federazioni interessati/e. Ogni Ordine potrà declinare il corso di inglese in base alle esigenze specifiche.
  • N. 6 corsi di formazione da 24 ore ciascuno sulla tematica “il professionista europeo e la sua dimensione imprenditoriale”, da ripartire tra gli Ordini / CUP / Federazioni interessati/e. Ciò in quanto la legge di stabilità dello scorso anno ha espressamente riconosciuto l’estensione ai liberi professionisti delle risorse derivanti dai Fondi strutturali europei, in sintonia con il diritto europeo. Al contempo, i professionisti sono chiamati a nuove sfide di creatività e innovazione, per intercettare questi fondi, entrare in sintonia con le trasformazioni delle nostre società, aggregarsi in modo trasversale per favorire la competitività. Anche in questo caso ogni Ordine potrà declinare il corso in base alle sue esigenze specifiche.
  • N. 6 corsi di formazione da 24 ore ciascuno sul tema dell’”innovazione digitale per lo studio professionale”, da ripartire tra gli Ordini / CUP / Federazioni interessati/e. Ogni Ordine potrà declinare il corso in base alle esigenze specifiche di innovazione digitale riguardante il settore specifico (es. web marketing per il professionista, utilizzo professionale dei social network, ecc.)

Convegni gratuiti (senza limite massimo di partecipanti)

  • N. 6 seminari promozionali da 4 ore l’uno (ai quali dovranno partecipare più di 40 persone)
  • N. 6 workshop da 4 ore l’uno (ai quali dovranno partecipare più di 20 persone)

Gli studi interessati a diventare partner “aziendale” del progetto potranno partecipare gratuitamente ad uno o più dei corsi previsti, che verranno accreditati dall’Ordine ed organizzati a partire dai primi mesi del 2018.

I Colleghi interessati dovranno restituire via mail al  COA   la loro adesione compilando gli allegati moduli unitamente a copia del documento d’identità del professionista o del legale rappresentante dello studio associato, entro e non oltre il 29 ottobre 2017.

L’invio dell’adesione, non vincolante, entro la scadenza suindicata, conferirà priorità nella partecipazione ai corsi formativi a numero limitato rispetto a coloro che si iscriveranno a progetto attivato. Considerandola un’importante opportunità di poter ampliare le proprie conoscenze digitali, linguistiche, legislative e normative, si auspica che tale iniziativa possa essere di vostro interesse.

E’ comunque  intenzione dell’Ordine, nel caso le domande superino la disponibilità, dare la precedenza ai colleghi più giovani.